La Nostra Storia

 

 

ll  Comitato Locale C.R.I. di San Marcello Pistoiese, è immerso nel verde della montagna pistoiese, dista circa 31 Km  dal capoluogo di provincia (Pistoia) e vanta , ad oggi, di uno dei più nutriti nuclei di volontari del soccorso e di parchi macchine della Regione Toscana. In proposito, da un recente censimento delle forze che sono impegnate quotidianamente per lo svolgimento dei servizi, sono risultati 88 soci attivi.   

Questa unità, nasceva ufficialmente nel 1944, dopo che la storia di quei giorni volle abolire come conseguenza alla battaglia di Firenze (Avvento del Fronte) i nuclei di Pronto Soccorso delle "Associazioni di Pubblica Assistenza" che si erano create.

Malgrado non sia stato possibile reperire agli atti di questa unità C.R.I. sanmarcellina (il che non è affatto irragionevole: A San Marcello P.se la C.R.I. sembra abbia svolto la sua attività fino dai primi anni del 1930 e forse anche precedentemente da personale anche all'ora assolutamente volontario, a cui non  può certo addebitarsi la mancata archiviazione di documenti amministrativi dell'epoca avendo ben altro da fare).

Sembra logico e giuridicamente valido ritenere che il Sottocomitato C.R.I. sanmarcellino sia sorto "ope legis", quale presa d'atto di una realtà esistente e funzionante, in applicazione del Decreto Legge del 12 Febbraio 1930, art. n. 4.  

Il primo Presidente di questa unità è stato il sig. Pagliai Mario (1904 - 1998) ,già a lungo colonna impiegatizia del comune di San Marcello nominato con Ordinanza del Presidente Generale della C.R.I. in data 31/08/1931.

Al Pagliai sono succeduti ,nel tempo, alla Presidenza del Sottocomitato C.R.I. dapprima nominati e poi eletti i seguenti personaggi.

 

Dott Stanghellini Giulio dal 1937     

Grandi Giorgio  dal 1941 al 1950

Arcangeli Amato  dal 1950 al 1968

Fini Saverio  dal 1968 al 1970

Dazzi Andrea dal 1970 al 1998

Rag Lencioni Tarcisio Amelio dal 1998 al 2004

Dott Battani Luciano dal 2004 al 2012

Cav Noli Gian Piero dal 2012

 

 

 

   

 

Il fabbricato attualmente Sede della C.R.I. è stato costruito a partire dall'anno 1953, come vediamo nella foto in alto a destra, ed ultimato poco meno di un anno dopo. Tutt'ora la fisionomia dell'edificio è identica a quella dell'epoca, con naturalmente lavori di manutenzione e restauro oltre che agli adeguamenti di servizi e delle sicurezze.

 

Da allora, anno dopo anno, sono stati realizzati passi da giganti per quanto riguarda le strutture adibite alla sede , per i Volontari, ma soprattutto, nella gestione e nel Trattamento delle Emergenze.

 

Proprio in questo settore, sin dai primi anni 90, venne chiamato ad operare con le nostre autoambulanze, personale Medico affiancato da validissimi Volontari.

Dal 1998 entrano a far parte dell' equipaggio anche infermieri specializzati dando vita al PET.

Dal 2009 passiamo da PET ad ASA in quanto l' USL Pistoia istituisce nel territorio un automedica che affianca i volontari nelle emergenze sanitarie più urgenti.

Attualmente il comitato svolge attività di emergenza/urgenza H24 in convenzione con la C.O 118 Pistoia, oltre a servizi ordinari programmati o dati in carico dalla centrale stessa.

 

Intorno agli anni 80, grazie all' impegno del presidente Andrea Dazzi, il Comitato di San Marcello P/Se si adopera per la comunita,oltre che con il sanitario, anche con Antincedio Boschivo, divenendo il primo Comitato in Italia a svolgere questa attività.

 

I primi interventi di Protezione Civile risalgono all alluvione di Firenze del 1966,dove i nuclei dei volontari sanmarcellini sono giunti di supporto alla cittadinanza fiorentina.

Tra le altre emergenze Nazionali e Locali, il Comitato annovera la presenza nelle sequenti attività:

 

  • Terremoto Friuli nel 1976;

  • Terremoto Irpinia nel 1980;

  • Alluvione Lunigiana e Alta Garfagnana nel 1996;

  • Alluvione Valle D' Aosta nel 2000;

  • Alluvioni di Massa e Carrara nel 2003 e nel 2012;

  • Terremoto de L' Aquila nel 2009;

  • Frana a Pracchia nel 2009;

  • Esercitazione Internazionale TEREX a Pracchia nel 2010;

  • Alluvioni di Aulla e Isola D' Elba nel 2011;

  • Terremoto dell' Emilia nel 2012;

  • Alluvione di Grosseto e Albinia nel 2012;

  • Emergenza neve a Proceno nel 2012;

  • Emergenza acqua Montagna Pistoiese ne 2012;

  • Terremoto Lunigiana nel 2013;

  • Alluvione Agliana nel 2013;

  • Alluvione Quarrata nel 2014;

  • Emergenza vento del 2015 nella zona Montagna Pistoiese dove il Comitato diventa Sede Operativa per i comuni di San Marcello, Piteglio e Cutigliano.

 

Dal 2007 i mezzi in pronta partenza e le attrezzature adibite a Protezione Civile e Antincendio Boschivo sono situati in un capannone di 210 mq a pochi km dalla sede.